Lista di utenti taggati

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: Kiev set

  1. #1
    Responsabile area tecnica L'avatar di domy
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Busto Arsizio
    Messaggi
    4,373
    Foto in Bacheca
    10
    Immagini
    331
    Grazie
    1,077
    Ringraziato
    1,052 volte in 772 messaggi
    Menzionato
    43 Post(s)
    Taggato
    3 Thread(s)

    Kiev set

    deShop image
    www.deshop.it
    Diventando un utente attivo questo banner scomparira'
    Oramai avrete capito che ho una passione per i mezzi fotografici d'altri tempi, con una particolare predilezione per quelli prodotti nell'ex unione sovietica, con mira telemetrica.

    Tra questi le Kiev hanno una storia particolare, in quanto sono state prodotte dopo il secondo conflitto mondiale in stabilimenti integralmente trasferiti nell'odierna Ucraina dalla Germania (macchinari, materiali semi-lavorati ed anche maestranze).
    Sono la copia fedele delle Contax prodotte dagli anni trenta sino al termine del conflitto, dirette rivali delle Leica per caratterstiche tecniche.

    Sono dotate del telemetro con la maggiore ampiezza, quindi adatto anche ad ottiche tele (135 mm), tendine metalliche a tapparella con scorrimento verticale e tempi massimi di 1/1250s (il più veloce dell'epoca).
    Hanno la classica baionetta Contax con sistema di messa a fuoco per le ottiche da 50 mm integrata nel corpo macchina.

    Vanno impugnate in modo particolare, per non oscurare la finstra del telemetro, ma presaci la mano non è un problema.

    Alcune versioni erano dotate di esposimetro a bordo (non collegato) con una buona precisione.
    La produzione sovietica, con alcune modifiche nel corso dei decenni, è continuata sino agli anni 80.
    Non è facile trovarne in buono stato funzionale, in quanto il telemetro, l'otturatore e gli ingranaggi di messa fuoco devono essere correttamente regolati e lubrificati (dopo decenni tendono ad indurirsi).
    Anche gli esposimetri al selenio sono difficili da trovare funzionanti e tarati correttamente, in quanto la cella sensibile si scarica progressivamente con l'esposizione alla luce; i corpi kiev sono dotati di sportello, qundi se sono state utilizzate poco, il funzionamento può essere ancora efficace.

    Possiedo due corpi: una Kiev 4 del 1966 (con esposimetro) ed una Kiev 4a del 1973 (senza esposimetro).
    Entrambi i corpi sono perfettamente funzionanti in quanto hanno effettuato una completa revisione; anche l'esposimetro funziona correttamente.

    Il corredo è completato da: due Jupiter 8 50mm f2 (uno del 1958 e l'altro del 1973), Jupiter 12 35mm f2.8, Jupiter 9 85mm f2 ed Jupiter 11 135mm f4

    Il necessario mirino multifocale (versione per Contax/Kiev con slitta invertita rispetto alla versione per altri teleletri) completa il corredo, insieme ai mirini esterni singoli (35 e 85 mm) condivisi con gli altri corredi.

    Seguono alcune immagini illustrative.



























    Ultima modifica di domy; 10th April 2017 alle 14:26 Motivo: A
    Ognuno di noi filtra il reale trasformandolo in qualcosa che gli appartiene; quando proponiamo nostre immagini, viene quindi svelata più o meno volontariamente la nostra personale lettura del visto.

    Domenico Cichetti Fotografo - Books - Flickr

  2. The Following 2 Users Say Thank You to domy For This Useful Post:

    Lollipop (1st June 2017),Orazio (10th April 2017)

  3. #2
    Amministratore & Fondatore L'avatar di BlackPixel
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    19,520
    Foto in Bacheca
    1
    Immagini
    97
    Grazie
    511
    Ringraziato
    1,532 volte in 824 messaggi
    Menzionato
    88 Post(s)
    Taggato
    1 Thread(s)
    Il collezionismo e' un pezzo importante della fotografia. Sto parlando di collezionismo vero naturalmente, aldila' che tutto ha un prezzo ma normalmente e' collezionista chi, entro dei limiti, trova appagamento nel feticismo e nel possedere qualcosa che trasuda storia.
    Sotto il punto di vista fotografico non mi dichiaro tale, e' vero, ho un corredo OM, uno Contax e uno Mamiya 645... nonche' svariato materiale di altri tempi. Pero' a volte non me ne disfo per pigrizia e per paura di pentirmene. Non sento di amare quelle apparecchiature.
    Il collezionismo vero e' quello che traspare dal tuo post, e' una cosa che provo con la filatelia. Spesso guardo le mie collezioni, sento che non mi stacchero' mai da queste, alcune molto vecchie, le possiedo dagli anni '80 e sicuramente prima erano di altri collezionisti magari ora scomparsi da tempo.
    Bel post e belle foto.
    Giancarlo Farina (aka BlackPixel)


    ...tutto il tempo da borghesi
    perso a coltivar ninfee,
    senza mai capire gli uomini e le idee...
    (R. Vecchioni)

  4. Questi utenti hanno detto grazie a BlackPixel per questo utile messaggio:

    domy (10th April 2017)

  5. #3
    Responsabile area tecnica L'avatar di domy
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Busto Arsizio
    Messaggi
    4,373
    Foto in Bacheca
    10
    Immagini
    331
    Grazie
    1,077
    Ringraziato
    1,052 volte in 772 messaggi
    Menzionato
    43 Post(s)
    Taggato
    3 Thread(s)
    Grazie del passaggio
    Anch'io dai lontani anni 80 lentamente ho ampliato il corredo analogico, inizialmente per uso assiduo poi per curiosità.
    Negli ultimi anni, vuoi perché sono tornato ad usarli, vuoi perché il loro prezzo è diventato molto più accessibile e la loro reperibilità è facilitata dalla rete web, mi sono anche tolto degli sfizi per quelle attrezzature che da giovane erano solo dei miraggi (vedi corpi leica)
    Devo anche ammettere che ho fatto buoni affari nell'acquistare/rivendere alcuni pezzi, per capitalizzare il necessario necessario ad alcuni oggetti...
    Cerco di utilizzarle a rotazione tutte, anche se circa 20 corpi e 50 ottiche non sono poche.
    Oltre ai corpi a telemetro cui sono particolarmente legato, il corredo OM è quello che più utilizzo (in particolare le ottiche sono tra le migliori sulla Sony a7II e le uso spesso anche per scatti con finalità lavorativa) ed è particolarmente esteso.
    Ultimamente ho recuperato ad esempio una OM-3 senza il problema di scarico eccessivo batteria .... Un piccolo - grande capolavoro

    Inviato dal mio HUAWEI M2-A01L utilizzando Tapatalk
    Ognuno di noi filtra il reale trasformandolo in qualcosa che gli appartiene; quando proponiamo nostre immagini, viene quindi svelata più o meno volontariamente la nostra personale lettura del visto.

    Domenico Cichetti Fotografo - Books - Flickr

  6. #4
    Staff L'avatar di Orazio
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    Pescina (AQ)
    Messaggi
    3,932
    Foto in Bacheca
    10
    Immagini
    856
    Grazie
    2,090
    Ringraziato
    1,296 volte in 863 messaggi
    Menzionato
    33 Post(s)
    Taggato
    2 Thread(s)
    Eh, Domenico, tu sei un mago nel far accovacciare le scimmie sulle spalle dei tuoi lettori.
    Ho impugnato una K4 un paio o più anni fa, a casa di un architetto da cui comprai lo Skopar 25. Non puoi immaginare quante ne avesse.
    Fortunatamente per me, il mio occhio sinistro - allora affetto da uveite o chissacheccosa - mi sgrollò subito la scimmia di dosso. E sì, è una gran bella macchina. Ma me ne tengo alla larga (per il momento).
    Adesso ho un altro feeling: la scoperta dell'M42. La scoperta dell'acqua calda? Forse.
    Mi spiego meglio. Preso da acquisto compulsivo in un momento di sconforto (pausa durante la tinteggiatura esterna di casa mia), mi sono sdraiato sulla baia e mi ha raggiunto un'onda con una EXA1b ex DDR.
    Me la sono aggiudicata per ventitre miseri euri completa di mirino a pentaprisma e mirino a pozzetto (più scatola originale, libretto di istruzioni, garanzia e borsa pronto) come nuova. Penso proprio che per i sudditi della DDR l'acquisto di un oggetto così era una specie di investimento, da custodire con cura per non essere accusati di averne acquistato più di una nel corso di una vita lavorativa.
    Vabbè, lasciamo stà le vite degli altri.
    Quando è arrivato il pacco lo ho aperto e ho scoperto che i Tedeschi non sono poi così precisi come vogliono far credere.
    Il venditore aveva incluso nel contenuto un esposimetro Weimarlux cds che non era proprio compreso nell'offerta di vendita.
    Me lo avrà regalato? Mistero.
    Mi son messo sul web e ho scoperto che quest'attrezzetto era la concorrenza comunista dell'equivalente Sekonic.
    Funzionava con la pila al mercurio ma va bene anche con l'alcalina ingannandolo un po'.
    Armato di questa ferraglia, ho voluto sfottere la EXA corredandola del peggior obiettivo M42 in mio possesso: il Pentacon 29.
    Tralasciando il gusto del mirino intercambiabile (il pentaprisma è luminosissimo e il pozzetto è una goduria) ho dovuto più volte controllare se l'obiettivo avvitato fosse veramente il Pentacon 29. Non lo ho mai visto così in forma. Mi ha deluso, invece, il blasonato Pentacon 50 che mi ha regalato tante soddisfazioni su altri corpi.
    Le foto sono quelle del mio ultimo réportage "Incontri".
    Prossimo giro: Aus Jena 50 e Mir 20, voglio vedere cosa mi regalano.
    E' collezionismo? Non saprei, forse è una specie di grande bellezza...
    La foto più bella è quella che non ho scattato.

  7. The Following 3 Users Say Thank You to Orazio For This Useful Post:

    BlackPixel (10th April 2017),domy (10th April 2017),stefra (11th April 2017)

  8. #5
    Responsabile area tecnica L'avatar di domy
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Busto Arsizio
    Messaggi
    4,373
    Foto in Bacheca
    10
    Immagini
    331
    Grazie
    1,077
    Ringraziato
    1,052 volte in 772 messaggi
    Menzionato
    43 Post(s)
    Taggato
    3 Thread(s)
    Ora Orazio la scimmia ti pianterà le unghie ....
    Dopo la morte dell'otturatore della mia prima macchina fotografica (Zenit 12xp) dopo tanti anni di onorato servizio, il corredo m42 era rimasto orfano di un corpo d'oltre cortina (mi era rimasta la Pentax Spotmatic II, bellissima ma a suo modo sofisticata ...) quindi per due spiccioli è arrivata una Praktica MTL5B con lo splendido Zeiss Tessar 50 f2.8 Zebra ..
    Sprigiona un fascino forte e quell'ottica è sublime anche in digitale ...
    Ecco un paio di assaggi veloci

    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome: GR002417_JPEG FULL-2_JPEG 800-400.jpg
Visite: 55
Dimensione: 167.7 KB
ID: 45485


    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome: GR002410_JPEG FULL-2_JPEG 800-400.jpg
Visite: 54
Dimensione: 174.0 KB
ID: 45484
    Ognuno di noi filtra il reale trasformandolo in qualcosa che gli appartiene; quando proponiamo nostre immagini, viene quindi svelata più o meno volontariamente la nostra personale lettura del visto.

    Domenico Cichetti Fotografo - Books - Flickr

  9. Questi utenti hanno detto grazie a domy per questo utile messaggio:

    Orazio (11th April 2017)

  10. #6
    Staff L'avatar di Orazio
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    Pescina (AQ)
    Messaggi
    3,932
    Foto in Bacheca
    10
    Immagini
    856
    Grazie
    2,090
    Ringraziato
    1,296 volte in 863 messaggi
    Menzionato
    33 Post(s)
    Taggato
    2 Thread(s)
    Mannaggia Domé.
    E' lo stesso corpo che mi sono aggiudicato pure io, stasera, alle 19,50 per 9,95 euri.
    E pure il Tessar cell'hho uguale, con la scritta Aus Jena...
    Mi sa tanto che frequentiamo lo stesso circolo, io e te (Leica escluse).
    La MTL3 è più bella, ma la 5B funziona con la batteria del tabaccaio. Vuoi mettere?

    PS Una Bessaflex...
    La foto più bella è quella che non ho scattato.

  11. #7
    Responsabile area tecnica L'avatar di domy
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Busto Arsizio
    Messaggi
    4,373
    Foto in Bacheca
    10
    Immagini
    331
    Grazie
    1,077
    Ringraziato
    1,052 volte in 772 messaggi
    Menzionato
    43 Post(s)
    Taggato
    3 Thread(s)
    Bessaflex è un piccolo capolavoro (raro), ma costa troppo.

    A molto meno di quel prezzo mi sono procurato una OM3 che è tutta un'altra storia...
    Quell'esposimetro multispot è insuperabile ed accoppiato all'otturatore da 1/2000s ne fanno la migliore reflex analogica (assieme alla OM4) che abbia mai provato.


    Inviato dal mio HUAWEI M2-A01L utilizzando Tapatalk
    Ognuno di noi filtra il reale trasformandolo in qualcosa che gli appartiene; quando proponiamo nostre immagini, viene quindi svelata più o meno volontariamente la nostra personale lettura del visto.

    Domenico Cichetti Fotografo - Books - Flickr

  12. Questi utenti hanno detto grazie a domy per questo utile messaggio:

    Orazio (11th April 2017)

  13. #8
    qTpista Junior
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Località
    Omegna VB
    Messaggi
    89
    Foto in Bacheca
    0
    Grazie
    19
    Ringraziato
    11 volte in 11 messaggi
    Menzionato
    0 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    ragazzi mi sto lustrando gli occhi! Che gioiellini!

  14. #9
    Responsabile Aree Immagini L'avatar di stefra
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,018
    Foto in Bacheca
    7
    Inserzioni Blog
    4
    Immagini
    186
    Grazie
    2,418
    Ringraziato
    1,389 volte in 1,095 messaggi
    Menzionato
    57 Post(s)
    Taggato
    2 Thread(s)
    MI si è bagnata la tastiera con la bavetta di @Orazio
    Ci sono solo due tipi di persone: quelle che sanno estrapolare da un insieme di dati incompleto
    “Cadi sette volte, rialzati otto” (Nana korobi ya oki, 七転び八起き).

  15. The Following 2 Users Say Thank You to stefra For This Useful Post:

    Lollipop (1st June 2017),Orazio (26th April 2017)

  16. #10
    Staff L'avatar di Orazio
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    Pescina (AQ)
    Messaggi
    3,932
    Foto in Bacheca
    10
    Immagini
    856
    Grazie
    2,090
    Ringraziato
    1,296 volte in 863 messaggi
    Menzionato
    33 Post(s)
    Taggato
    2 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da stefra Visualizza Messaggio
    MI si è bagnata la tastiera con la bavetta di @Orazio
    Stè, le Praktica MTL sono come i tre candidati di cui non faccio il nome alle primarie che non voglio nominare, tutte sostanzialmente uguali!
    Restyling ante licteram; nella DDR avevano la vista lunga sulle preferenze da suggerire ai sudditi/utenti.
    E poi dicono che quel sistema funzionava male...
    La foto più bella è quella che non ho scattato.

  17. Questi utenti hanno detto grazie a Orazio per questo utile messaggio:

    stefra (27th April 2017)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •