Lista di utenti taggati

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 44

Discussione: ??

  1. #31
    qTpista Navigato L'avatar di gippo
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Agrate Brianza (MI)
    Messaggi
    2,195
    Foto in Bacheca
    2
    Immagini
    46
    Grazie
    31
    Ringraziato
    70 volte in 56 messaggi
    Menzionato
    6 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    deShop image
    www.deshop.it
    Diventando un utente attivo questo banner scomparira'
    Quesito intrigante... dai multiformi risvolti, come è possibile leggere negli interventi precedenti.
    C'è in gioco: la sensibilità personale; il senso del bello; della pulizia (in senso figurativo); della simmetria; e potrei continuare a +- infinito come i decimali del Pigreco.
    La faccenda si svolge unicamente nell'incontrare i propri gusti con quelli dell'autore (o l'inverso); più siamo diversi dalla moltitudine, meno consensi riscuoteremo, perchè numericamente inferiori saranno quelli come noi rispetto alla moltitudine.
    Quindi le 'foto buone', le faremo quando incontreremo un lettore che avrà i nostri stessi 'cromosomi' estetico/culturali.

  2. Questi utenti hanno detto grazie a gippo per questo utile messaggio:

    iononloso (17th March 2017)

  3. #32
    qTpista Junior L'avatar di iononloso
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Località
    Catanzaro
    Messaggi
    52
    Foto in Bacheca
    0
    Grazie
    67
    Ringraziato
    4 volte in 3 messaggi
    Menzionato
    0 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da gippo Visualizza Messaggio
    Quesito intrigante... dai multiformi risvolti, come è possibile leggere negli interventi precedenti.
    C'è in gioco: la sensibilità personale; il senso del bello; della pulizia (in senso figurativo); della simmetria; e potrei continuare a +- infinito come i decimali del Pigreco.
    La faccenda si svolge unicamente nell'incontrare i propri gusti con quelli dell'autore (o l'inverso); più siamo diversi dalla moltitudine, meno consensi riscuoteremo, perchè numericamente inferiori saranno quelli come noi rispetto alla moltitudine.
    Quindi le 'foto buone', le faremo quando incontreremo un lettore che avrà i nostri stessi 'cromosomi' estetico/culturali.
    Meglio foto buone e bassi riscontri? O foto belle e grandi risultati?.... Qui si viaggia sul filo del rasoio, sul confine fra sacro e profano!!

  4. #33
    qTpista Navigato L'avatar di gippo
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Località
    Agrate Brianza (MI)
    Messaggi
    2,195
    Foto in Bacheca
    2
    Immagini
    46
    Grazie
    31
    Ringraziato
    70 volte in 56 messaggi
    Menzionato
    6 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Per me buona la prima.
    La seconda va bene per chi deve vivere di foto, o per farsi votare e fare politica

  5. #34
    Opinionista tecnica in area immagini L'avatar di cinzia1262
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    milano
    Messaggi
    17,898
    Foto in Bacheca
    18
    Immagini
    585
    Grazie
    286
    Ringraziato
    403 volte in 313 messaggi
    Menzionato
    40 Post(s)
    Taggato
    3 Thread(s)
    Foto per se stessi e per condividere una passione con gli amici .qui nel forum postato un sacco di foto dissacrate. .perché considerate foppa. Moltobelle fine...personalmente me ne frego..piacciono a me.

    Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk
    http://www.macroluce.it/
    OMD-M1

    "Non esiste quello che vedete, esiste quello che fotografate"



    http://www.flickr.com/photos/28700803@N07/
    Viva la "FOPPA"

  6. #35
    qTpista Maturo L'avatar di yohnny
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Vigo di Fassa - Vich (TN)
    Messaggi
    4,417
    Foto in Bacheca
    0
    Immagini
    50
    Grazie
    221
    Ringraziato
    334 volte in 227 messaggi
    Menzionato
    8 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da gippo Visualizza Messaggio
    ...La faccenda si svolge unicamente nell'incontrare i propri gusti con quelli dell'autore (o l'inverso); più siamo diversi dalla moltitudine, meno consensi riscuoteremo...
    Prospettiva interessante: potremmo chiamarla estetica sociologica
    I veri fuoriclasse, le vere opere d'arte (in ogni campo, non solo fotografico) sono proprio quelle che trascendono questa relazione. Quando un'immagine risulta fuori dalle convenzioni dominanti ma ciononostante (e anzi proprio per questo) riesce a parlare a tutti, diventa il capolavoro.
    OMD: Olympus e-m1 - battery grip HLD-7
    micro: M.Zuiko 12-40 f2,8 - Samyang 7,5 fisheye - Panasonic 7-14 f4,0
    FourThirds: ZD 50 macro - ZD 50-200 SWD - Sigma 105 macro
    flash: Olympus FL-50 R - anulare Metz 15 MS-1 digital

  7. #36
    qTpista Esploratore
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Milano e Val Seriana
    Messaggi
    636
    Foto in Bacheca
    0
    Immagini
    62
    Grazie
    223
    Ringraziato
    132 volte in 115 messaggi
    Menzionato
    12 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Io fotografo da molti anni e da sempre mi domando: ma che cosa fotografo a fare ?

    Eh sì perchè poi alla fine non ho mai chissà che cosa da fotografare. E guardando il lavoro dei grandi della fotografia mi domando che senso abbia continuare, se non per pure piacere personale, svago, passione.

    Foto belle sicuramente negli anni ne ho tirate fuori...ma buone ?
    Buone nel senso di contenuti che colpiscono. Di contenuto e forma che si bilanciano (verso l'alto).

    Poi ho conosciuto il lavoro e la vita di Vivianne Maier ed ho iniziato a domandarmi: Lei a cosa pensava quando riempiva rulli su rulli con la sua Rollei ? Cosa voleva dire ? Perchè fotograva ? Come riteneva le sue foto ? Aveva un progetto o seguiva il suo sguardo ?

    E penso di capire che alla fine non è la singola foto che fa...
    Forse nel marketing, nella pubblicità uno scatto pazzesco può fare la differenza fra carriera o continuare a far l'assistente, ma in generale credo si debba vedere le foto dentro un "progetto" (nel senso più largo del termine). E forse solo allora diventano buone ? Quando tutte insieme testimoniano di idee, espressioni, comunicazioni, carattere di un fotografo ?

    Un paio di piccoli progetti (dai confini assai larghi) li ho e li seguo. Chissà forse un giorno rivedrò tante e tante foto e mi darò una simbolica pacca sulla spalla !

  8. #37
    Opinionista tecnica in area immagini L'avatar di cinzia1262
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    milano
    Messaggi
    17,898
    Foto in Bacheca
    18
    Immagini
    585
    Grazie
    286
    Ringraziato
    403 volte in 313 messaggi
    Menzionato
    40 Post(s)
    Taggato
    3 Thread(s)
    Principalmente sia il fotoamatore che il professionista dovrebbe seguire un settore fotografico, poi una persona fotografa per piacere di fermare un attimo nel mondo per il piacere di se stesso , se poi le sue immagini piacciono anche ad altri ....meglio.

    Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk
    http://www.macroluce.it/
    OMD-M1

    "Non esiste quello che vedete, esiste quello che fotografate"



    http://www.flickr.com/photos/28700803@N07/
    Viva la "FOPPA"

  9. #38
    qTpista Maturo L'avatar di yohnny
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Vigo di Fassa - Vich (TN)
    Messaggi
    4,417
    Foto in Bacheca
    0
    Immagini
    50
    Grazie
    221
    Ringraziato
    334 volte in 227 messaggi
    Menzionato
    8 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Citazione Originariamente Scritto da Andy77MI Visualizza Messaggio
    ma che cosa fotografo a fare ?
    Guarda, io serenamente fotografo al 90% per conservare dei ricordi. Non è arte né impegno sociale e chissenefrega. La memoria è un fine nobile e la fotografia è un mezzo adatto allo scopo. La memoria di un luogo, di una persona, di un fatto, di qualcosa di curioso, di una vacanza, di mia figlia che cresce… ci qualche momento che posso così conservare anche visivamente in un modo che per me è gradevole.
    Ché poi mica vuol dire scattare senza riferimenti tecnici o culturali: per essere gradevole deve essere anche bello. Certo, più importante è il ricordo, più la riuscita tecnico/estetica può passare in secondo piano.
    Fotografia per me è parente stretta di Malinconia, che è una delle emozioni fondamentali dell'animo umano. Tanto basta.

    Poi per il restante 10% fotografo per hobby. Per me è fondamentalmente ricerca estetica. Per qualcun altro potrebbe essere ricerca di un contenuto o di una capacità comunicativa. Secondo me, finché rimaniamo nell'ambito di una passione coltivata per sé stessi, non ha una grande rilevanza… anche in questo caso, non è arte né impegno sociale e chissenefrega.

    Detto ciò, ammiro molto chi invece fa della fotografia arte e impegno sociale: sia chiaro. Magari ogni tanto vorrei farlo anche io, e magari in un 1% delle mie foto ci provo e in un 0,01% ci riuscirò anche, in qualche misura.
    Ma mica il restante 99,99% è da buttare, per me.
    OMD: Olympus e-m1 - battery grip HLD-7
    micro: M.Zuiko 12-40 f2,8 - Samyang 7,5 fisheye - Panasonic 7-14 f4,0
    FourThirds: ZD 50 macro - ZD 50-200 SWD - Sigma 105 macro
    flash: Olympus FL-50 R - anulare Metz 15 MS-1 digital

  10. #39
    qTpista Esploratore
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Milano e Val Seriana
    Messaggi
    636
    Foto in Bacheca
    0
    Immagini
    62
    Grazie
    223
    Ringraziato
    132 volte in 115 messaggi
    Menzionato
    12 Post(s)
    Taggato
    0 Thread(s)
    Io ricordo con piacere una sorta di "definizione" data al lavoro di Eugene Atget dal curatore delle prime mostre a lui dedicate, anni dopo la sua scomparsa: la sua fotografia è un "archivio di sguardi".

    E in fondo per me è così: le mie foto sono un archivio di ciò che in qualche modo mi faceva piacere fotografare. Tanto è vero che mi sono appassionato proprio con le Voigtlander di papà che portavamo in vacanza per fare le foto ricordo. Volevo sempre scattare io.
    Perchè volevo "fermare" attimi o situazioni che mi piacevano.

    Con il tempo e studiando le opere dei maestri ho iniziato a capire che forse i propri "sguardi" possono venir educati. A una sensibilità forse non migliore in senso stretto (cosa è meglio ? il colore come lo usava Ghirri o come lo usava Fontana ? Secondo me impossibile rispondere), ma più conscia.
    Non solo voglio fermare quell'istante, quel "ricordo visivo", ma vorrei farlo in un modo più interessante visivamente.

    Ma di base fotografo anche io per piacere personale. Pure se a volte mi piacerebbe saper trascendere...solo che non è per niente semplice....un pò come quando ti dicono "trova il tuo stile"...fosse così semplice...(per qualcuno lo è anche, ma difatti c'è chi è più portato, chi meno, chi ha più istinto, chi ci arriva con il tempo ecc.)
    *Le mie macchine digitali : Olympus OMD EM1 mkII - Sony A7rII - Leica M-P typ240
    *Le mie macchine a pellicola : Nikon FM3a - Nikon F100
    *Lente preferita: Nikkor 50mm f/1.2 AI-s
    **La più usata: il 24-70 o equivalente sui vari formati...son pigro...
    ***Generi preferiti : architettura e paesaggio, ma amo anche la macro e il ritratto.

  11. #40
    Opinionista tecnica in area immagini L'avatar di cinzia1262
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    milano
    Messaggi
    17,898
    Foto in Bacheca
    18
    Immagini
    585
    Grazie
    286
    Ringraziato
    403 volte in 313 messaggi
    Menzionato
    40 Post(s)
    Taggato
    3 Thread(s)
    Ogni scatto anche con impostazioni uguali e nello stesso posto farà uscire scatti diversi perché siamo noi che decidiamo cosa inquadrare ,come cosa ...

    Inviato dal mio SM-N910F utilizzando Tapatalk
    http://www.macroluce.it/
    OMD-M1

    "Non esiste quello che vedete, esiste quello che fotografate"



    http://www.flickr.com/photos/28700803@N07/
    Viva la "FOPPA"

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •