Ciao Non Registrato ! Benvenuto a La Gallery di qTp.

Tra torre e torre...

Aggiunto da Andy77MI
« Previous Image   |   Next Image »
Visite: 183 [+] Larger Image  
 
Comprimi Questa CategoriaFilmstrip 
‹‹‹saluti da venezia    ‹‹Architettura Onirica   Tramonto al Borgo Medioevale del Ricetto di Candelo (BI)  Tra torre e torre...  Madonna delle Grazie   Casa di paese con anfora››
Printable Version Segnala al tritatutto

  Description for Tra torre e torre...

Comprimi Questa Categoria

Description by Andy77MI

Andy77MI

Il Castello Sforzesco, baciato dal sole del tramonto. Super Takumar 135mm f/2.5 su Sony A7r2

Commenti per Tra torre e torre... (9)

  1. #1 Andy77MI
    Re: Tra torre e torre...
    Qui più in grande >>>> https://flic.kr/p/EkHbRs
  2. #2 Giancarlo T.
    Re: Tra torre e torre...
    Lo stemma era forse troppo ampio per poterlo riprendere completamente? O magari come penso dare più spazio a sinistra avrebbe (o... sarebbe? Boh...) significato rendere troppo impattante la torre? Infine se poi quei rami fossero stati un po meno estesi la torre del Castello Sforzesco ne avrebbe sicuramente guadagnato, o no? Tutte e solo mie elucubrazioni ovviamente, senza particolari critiche, perchè dire solo che una foto è bella mi pare un po poco. Infine questo credo che faccia più bene a me che così riesco a capire meglio quali siano i miei limiti. Ciao
  3. #3 Andy77MI
    Re: Tra torre e torre...
    Ciao Giancarlo !

    Beh diciamo che da qualche tempo in qua mi sto "obbligando" ad uscire soltanto con focali fisse. Quel giorno avevo un 135mm ed un 35mm.
    Con il 35mm perdevo il contrasto fra le torri e le avrei dovute riprendere troppo da vicino per avere una foto simile. Con il 135....non potevo indietreggiare oltre (ero tra i banchi della fiera degli oh bej oh bej ed alzando lo sguardo ho visto la torre del Filarete baciata dagli ultimi raggi di sole).
    Sempre per il 135...se riprendevo tutto lo stemma magari 2/3 della foto diventavano "spazio negativo" e mi pareva troppo.

    E' incredibile come ci abituiamo alla comodità di uno zoom. Con una focale fissa lo zoom son le gambe è vero, ma non sempre puoi andare ovunque vorresti.
  4. #4 Giancarlo T.
    Re: Tra torre e torre...
    Già Andrea, credo che gli zoom creino dipendenza e facciano dimenticare come si effettuino le composizioni. Una sorta di comodità che fa disimparare un modo di fotografare. Non dico che non siano utili, però una volta quando non c’erano mica si facevano foto più brutte di oggi, perché (complice i costi dei supporti) si ragionava di più. Poi oltre a questi, che permettono scatti senza muovere un passo, soprattutto con le DIA, non c’era nemmeno la minima possibilità di crop o di raddrizzamenti di linee. Per questo che ora anch’io col 17/1,8, 60/2,8 e... qualche volta gli OM, cerco un po’ di fare un ripasso di momenti passati e nel contempo di trovare qualche nuova soddisfazione. Gli zoom penso siano per lo più utili in ambito faunistico, come oggi che ho fotografato degli uccellini, in quanto danno la possibilità di adattare l’inquadratura alla loro distanza, perché dove si trovano si trovano, mica si può pensare di avvicinarsi o allontanarsi. Ciao
  5. #5 Orazio
    Re: Tra torre e torre...
    Oddìo, le foto si scattano con quel che porti al seguito. Lo zoom in borsa può essere utile quando non conosci bene quello che potrai trovarti di fronte. In tutti gli altri casi, prediligo la focale fissa. Quale il limite del fisso? Se non è indicato per "quello" scatto, vabbè, salto lo scatto e cerco un'altra inquadratura. Nella foto delle torri, a mio avviso, la composizione è accettabile: lo stemma introduce lo sguardo verso la torre, da sx a dx; non mi parrebbe necessario inquadrarlo tutto, anzi, io l'avrei tagliato quasi a metà. Mi dà un po' fastidio il cimiero della torre, senza un dito d'aria sopra. Ma soprattutto, è troppo piatta la luce dell'intera composizione. Ovviamente e come sempre posso comunque sbagliare, è soltanto il mio punto di vista.
  6. #6 Giancarlo T.
    Re: Tra torre e torre...
    Ah... di sicuro Orazio, siamo noi a doverci adattare all'inquadratura e non viceversa. Tra un po ci manca anche lo zoom che sceglie automaticamente questa. Non vivrò così a lungo per vederlo ma... mi immagino che arriveranno a far leggere le intenzioni del nosto occhio alla fotocamera. Riguardo alla torre di sinistra, la trovo un po troppo impattante sul resto, ci sarebbe voluto lo stemma più spostato verso destra così da non inquadrarne un pezzo troppo grande, ma... per la forzata posizione del fotografo e com'è stato detto col fisso quel che era era.
  7. #7 Andy77MI
    Re: Tra torre e torre...
    Orazio...potresti per cortesia spiegarmi meglio "la luce piatta" ? Intendi che vi è poco contrasto fra le due zone della fotografia, con la torre con stemma troppo "vicina" a quella soleggiata come esposizione ?
    Chiedo perchè mi interessa molto capire il tuo parere ed anche perchè ho litigato un pò con il file in quanto ne avevo varie versioni (con la torre stemmata scurissima, molto più chiara ecc., con i colori della torre al sole saturi, meno saturi, supersaturi ecc.)

    Grazie !
  8. #8 Orazio
    Re: Tra torre e torre...
    Citazione Originariamente Scritto da Andy77MI
    Orazio...potresti per cortesia spiegarmi meglio "la luce piatta" ? Intendi che vi è poco contrasto fra le due zone della fotografia, con la torre con stemma troppo "vicina" a quella soleggiata come esposizione ? Chiedo perchè mi interessa molto capire il tuo parere ed anche perchè ho litigato un pò con il file in quanto ne avevo varie versioni (con la torre stemmata scurissima, molto più chiara ecc., con i colori della torre al sole saturi, meno saturi, supersaturi ecc.) Grazie !
    Intendo dire che molte volte capita di lasciarci coinvolgere emotivamente dai nostri lavori. Osservando la foto, io non vedo una torre baciata dal sole del tramonto. Non trasmette l'emozione che hai provato tu al momento dello scatto. Forse potresti rivedere i raw e trattarne uno che effettivamente esalti la luce del tramonto, tutto qua...
  9. #9 Andy77MI
    Re: Tra torre e torre...
    Grazie Orazio, ora capisco ! Ho smorzato un pò troppo la luce sulla torre illuminata! In effetti hai ragione, IO la vedo come la vidi dal vero, ma poi bisogna anche rendere la foto in modo che trasmetta la stessa sensazione, almeno in parte.