Ciao Non Registrato ! Benvenuto a La Gallery di qTp.

Jupiter 21M - Betulla !

Aggiunto da Andy77MI
« Previous Image   |   Next Image »
Visite: 93 [+] Larger Image  
 
Comprimi Questa CategoriaFilmstrip 
‹‹‹Fine dell'Estate    ‹‹chiaro scuri autunnali   Ultima luce in val di Funes  Jupiter 21M - Betulla !  Calore autunnale   L'abitato di Oriomosso (BI) colorato d'autunno››
Printable Version Segnala al tritatutto

  Description for Jupiter 21M - Betulla !

Comprimi Questa Categoria

Description by Andy77MI

Andy77MI

Per vederla a maggior risoluzione : https://flic.kr/p/Ywzw23

Commenti per Jupiter 21M - Betulla ! (9)

  1. #1 polaroid
    Re: Jupiter 21M - Betulla !
    Mah .... io in passato ho rinunciato per praticita' a un nikkor 180 f2.8 e tutto sommato non ne avverto la mancanza. Purtroppo devo ammettere che AF e VR permettono di fotografare cosa che con altri sitemi non si riescono ad avere. L'era della fotografia come la conosciamo sta per scomparire. Il mezzo per me ha perso ogni fascino ....
  2. #2 Andy77MI
    Re: Jupiter 21M - Betulla !
    Proprio perchè spesso amo molto di più lo stile di certe foto del passato....non mi arrendo e continuo cercare tra le vecchie lenti...

    In fin dei conti viviamo in un'epoca dove possiamo acquistare una lente autofocus con corpo stabilizzato ecc. ed avere estrema nitidezza, contrasto ecc. Oppure scegliere di usare una lente del passato e dare tutto un altro look alle nostre immagini.

    Anche a me spiace che la fotografia stia cambiando così tanto in una direzione che non sono certo di apprezzare (provate a guardare le foto dei fotografi famosi di oggi... a me parecchi lavori sembrano un pò "piatti" nel senso che chi usa Canon, chi usa Nikon, chi Sony ecc. ma molte foto sembrano uscire dalla stessa macchina fotografica con la stessa lente).
    Ma fa nulla...ho libertà di scegliere, per fortuna. Ci lavorassi forse sarebbe un altro paio di maniche (una manual focus ad un matrimonio...diventa complicato mi sa usarla tutto il giorno...eppure lo facevano...)
  3. #3 lilith
    Re: Jupiter 21M - Betulla !
    Ma sai che questa lente ha una bella resa davvero? Su che corpo l'hai usata? Io sto bramando di provarla appena riavrò una 35mm tra le mani. Peraltro leverismi irrimediabilmente danneggiati, adesso è diventato un f/4 fisso: altra libertà di divertimento di sicuro non l'avrei lasciato come un fermacarte. Questione MF: mi fido più di stigmometro e microprismi che dell'AF. L'occhio non mente mai... non sarà rapido come l'AF (sperando che non sbagli piano di maf!) ma è pur vero che bisogna essere ciechi o fortemente distratti per sbagliare con i vecchi sistemi anche in una maf veloce. Vecchi poi, parliamone, solo perché li hanno fatti scomparire nelle digitali non significa che è realmente tecnologia vecchia. Personalmente ne sentivo la mancanza.
  4. #4 Andy77MI
    Re: Jupiter 21M - Betulla !
    Usata su Sony A7r2. Se guardi il link nell'album sto caricando alcune altre foto. Difatto tengo quell'account Flickr come raccoglitore di prove, test ecc. anche per me stesso, per avere alcuni riferimenti che mi interessano su un sito web raggiungibile ovunque.Cmq più uso questo Jupiter 21M più mi pare una gran bella ottica. Manca un pò di contrasto, ma si rimedia facile in post.Cmq la resa migliore ce l'ha proprio ad f/4 secondo me. Poi ok per i paesaggi si chiude ecc. (e non lavora male , anzi), però ha f/4 ha una bella resa.
  5. #5 Giancarlo T.
    Re: Jupiter 21M - Betulla !
    Citazione Originariamente Scritto da lilith
    Questione MF: mi fido più di stigmometro e microprismi che dell'AF. L'occhio non mente mai... non sarà rapido come l'AF (sperando che non sbagli piano di maf!) ma è pur vero che bisogna essere ciechi o fortemente distratti per sbagliare con i vecchi sistemi....
    Condivido, perchè se poi vedo un'immagine sfuocata significa che l'unico responsabile sono io, mentre l'AF qualche volta... "predica bene e razzola male". Per fortuna che almeno c'è il... "focus peacking" di cui riesco sempre meno a fare a meno, e... fidarmi. Che belli i... "microprismi" che svanivano appena tutto era a fuoco, come... si voleva; non ho mai capito perchè nelle "varie serie E" digitali non li abbiano mai messi sullo schermo smerigliato, visto che col pentaprisma lo schema ottico era del tutto simile ad una OM4Ti, percui bisognava andare a... occhio e la MAF non era mai precisa come col focus peacking, mahhh...
  6. #6 Andy77MI
    Re: Jupiter 21M - Betulla !
    Mah...devo dire che ultimamente uso sempre di più il MF rispetto all'AF e....controintuitivamente lo trovo molto appagante. In realtà più la macchina va tutto in manuale più sono contento e scatto volentieri.
    Unica pecca (per la mia vista) è che per usare una lente a fuoco manuale devo avere un telemetro o il focus peaking, su una "normale" reflex senza vetri particolari faccio fatica.
    Come pure sulle medio formato (a pellicola), o ci sono vetri estremamente contrastati, lente di ingrandimento ecc. o i miei occhi faticano.
    Ma scattare tutto in manuale è più appagante (ovviamente siam sempre lì, se devi fotografare dei calciatori da bordo campo, o un'aquila che sfreccia ben venga un ottimo autofocus)
  7. #7 polaroid
    Re: Jupiter 21M - Betulla !
    Mah, microprimsmi, autofocus.... non facciamo tutto di un erba un fascio. Dipende da cosa si fotografa. Parla chi generalmente usa esposimetro e messa fuoco in manuale. Anzi, in alcune situazioni lavora in iperfocale (questa è di fatto la tecnica migliore con i mirini galileiani, magari c'è un ottimo telemetro, ma per lo più non serve a nulla). Nella foto statiche si può poi usare anche un centimetro a nastro. In altre situazioni molto dinamiche non si può fare a meno di supporti tecnologici piiù avanzati. Questo in particolare se si ha la necessità di portare a casa un risultato nel minor tempo possibile. Se invece ci si limita al divertimento, alla sfida, si può giocare come si vuole. Ciò che conta per me alla fine è il risultato. Dell'attrezzatura, se potessi, ne farei volentieri a meno.
  8. #8 Giancarlo T.
    Re: Jupiter 21M - Betulla !
    Andrea, come non darti ragione, sono tutte cose che danno possibilità e soddisfazione per uscire da tutte queste...sbornie attuali. Certo se si ha tempo, calma e con soggetti idonei, come hai detto. Però il poter ruotare una ghiera e vedere ciò che realmente succede è molte volte impagabile, come pure regolare l'esposizione o correggere una tonalità. Oggi per fortuna, ma direi piu grazie alle nuove tecnologie é possibile anche con una digitale a differenza di una reflex in cui se non hai la possibilità di avere uno schermo di maf adatto o di sostituirlo devi andare un po ad occhio. Con la E3/E5 riuscivo si, come per l'esposizione, ma sempre con quelle incertezze che mi turbavano, mentre ora sia la maf che l'esp vanno esattamente con sicurezza dove si vuole e...con qualsiasi lente, nuova o vintage. Per questo, oltre che ad aver settato la focheggiatura auto ho messo insieme quella manuale, ma poi anche un pulsante dedicato a questa innaniera da essere più rapido per impostarla e soprattutto avere certezza che sia...quella. Poi sul 12-100 basta spostare la ghiera e scoprire la scala delle distanze e la cosa è immediata. Infine per quanto riguarda... iperfocali, esposizioni ad occhio, possono andar bene in determinate situazioni e con lenti che perdonano quasi tutto, peró se si vuol scegliere perfettamente una zona o un piano, la...manualità (ma..solo imho) è ancora la cosa migliore da fare. Buona Domenica.
  9. #9 lilith
    Re: Jupiter 21M - Betulla !
    Anche io focheggio in AF + MF con "MF Assist" attivo, per rendermi conto che a piena apertura diaframma l'AF spesso sbaglia piano focale. E mica possiamo scattare sempre in iperfocale o a diaframmi chiusi. Forse sarà la mia E-M5 a non avere l'AF superspaziale, anche vero che non tutti abbiamo o vogliamo una E-M1 o macchine con AF superspaziale. Che poi, superspaziale si, ma sino a che punto? Sinceramente non ho mai gradito il passaggio dal vetro smerigliato con immagine spezzata ad un anonimo vetro trasparente grande quanto un francobollo (più umano nelle pesanti FF) che ti fa perdere il contatto con la scena. Con una 35mm old, guardi attraverso il mirino e sei dentro con tutti i sensi e la macchina diventa un prolungamento di te stesso, impossibile sbagliare la maf; con EVF o vetro anonimo guardi un EVF o uno schermo anonimo, fine. Perché le case produttrici hanno optato per questa scelta? Boh, non le capisco. Nel non capirle mi sono STUFATO e sto tornando "indietro" anche io. Cosina CSM in arrivo. Quando potrò permettermelo: sostituzione del vetrino sulla E-1, che per fortuna è fattibile.